fbpx
opening-skew

Torna indietro

masking

Veeam e Microsoft ampliano ulteriormente l’alleanza storage per fornire un’Availability senza precedenti per l’Always-On Cloud

  • Veeam consente alle imprese di fornire ai propri utenti l’esperienza digitale che si aspettano, proteggendo le applicazioni e i dati nel cloud ibrido, sfruttando il backup cloud e disaster recovery su Microsoft Azure e la Veeam Availability Platform di “Always-On Cloud” per ottenere continuità di business,massima agilità e riduzione dei costi
  • NUOVO Veeam Disaster Recovery in Microsoft Azure unisce le funzionalità di Veeam Direct Restore e del NUOVO Veeam PN per semplificare e automatizzare il disaster recovery in Azure.
  • NUOVO supporto nativo di Veeam per il cloud object storage all’interno di Azure Blob, consente di ridurre lo spazio di archiviazione dati, i costi di conservazione a lungo termine e di conformità per i backup di Veeam
  • NUOVO Veeam Agent for Microsoft Windows protegge le applicazioni che girano su Azure
  • NUOVA capacità di disco incrementata in Azure che riduce fino a quattro volte i costi di storage di backup
  • NUOVO Veeam Backup for Microsoft Office 365 con multi-tenancy che consente ai service provider di fornire soluzioni di backup e Availability per Office 365.

Milano e VeeamON, New Orleans 18 maggio 2017 – Veeam® Software, l’innovativo fornitore di soluzioni per la Availability for the Always-On Enterprise™, annuncia nuove caratteristiche che consentiranno a tutte le aziende di fornire agli utenti l’esperienza digitale che richiedono grazie alla protezione delle applicazioni e dei dati che girano su cloud ibrido, sfruttando il backup e il disaster recovery su Microsoft Azure e la Veeam Availability Platform di “Always-On Cloud”.

Come riportato da Gartner: “Dal 2016 al 2020, l’uso di DRaaS o IaaS per supportare il failover delle applicazioni in produzione crescerà di più del 200%”. Ne consegue che il bisogno di una soluzione semplice e potente per il backup cloud e il disaster recovery stia aumentando notevolmente, in quanto il cloud, con la sua elasticità e il modello pay-as-you-go, rappresenta la miglior piattaforma per l’Availability e il disaster recovery on-demand.[1]

Gli annunci di oggi sono il frutto di una lunga e proficua alleanza tra Veeam e Microsoft che consente agli utenti di beneficiare dei seguenti vantaggi:

  • Non-Stop Business Continuity – ottenuta sfruttando i backup cloud e disaster recovery (DR) basato sulla Veeam Availability Platform di “Always-On Cloud” e Azure
  • Digital Transformation Agility – assicura una facile, sicura ed affidabile gestione e migrazione dei dati cross-cloud per sfruttare l’agilità e flessibilità di Azure
  • Riduzione dei costi attraverso l’utilizzo della piattaforma flessibile di Veeam e il modello a consumo di Azure.

Fornire un Disaster Recovery (DR) On-Demand, semplice e potente in Azure

In caso di failover, le aziende di ogni dimensione hanno bisogno di una soluzione affidabile per effettuare un DR on-demand in cloud. Il cloud rende il DR più accessibile per ogni tipologia di azienda eppure molte realta faticano a gestire perfettamente questo processo, incluso il ripristino dei dati e la configurazione e setup del network volto a garantire un’esperienza senza interruzioni all’utente.

  • NUOVO Veeam Disaster Recovery in Microsoft Azure semplifica e automatizza il disaster recovery in Azure, supportando le aziende nel mantenimento della business continuity e availability dei carichi di lavoro critichi con l’onnicomprensivo DR on-demand in Azure. Il Veeam DR in Azure combina il Veeam Direct Restore e il NUOVO Veeam PN (Veeam Powered Network).
  • NUOVO Veeam PN for Microsoft Azure semplifica e automatizza il setup del sito di DR in Azure utilizzando un software-defined networking (SND) leggero. Ciò consente di mantenere la business continuity e l’availability eliminando la complessità delle implementazioni della VPN. Questa soluzione è stata creata per le imprese di tutte le dimensioni e per i service provider.

Supporto nativo per Cloud Object Storage (Azure Blob) nella NUOVA Veeam Availability Suite v10

Veeam annuncia un nuovo supporto Scale Out Backup Repository (SOBR) per Cloud Object Storage come l’estensione di un archivio a livelli. Questa nuova funzionalità, presente nella Veeam Availability Suite v10, consente ai clienti di archiviare i backup Veeam all’interno dell’archivio Azure Blob. Questo supporto nativo permette ai clienti di sfruttare Azure per ridurre i costi dell’archiviazione dei dati a lungo termine, della conservazione e della conformità.

NUOVO Veeam Agent for Microsoft Windows (annunciato precedentemente)

Veeam Agent for Microsoft Windows, già annunciato e reso disponibile a VeeamON 2017. Questa soluzione estende la Veeam Availability Platform “Always-On Cloud” al cloud pubblico e ai server fisici. Questa nuova soluzione è dotata di caratteristiche fondamentali per assicurare l’Availability dei server fisici, workstation e endpoint basati su Windows oltre ai carichi di lavoro Windows su Azure.

Aumento della capacità del disco in Azure

Microsoft ha annunciato che renderà disponibile per tutti i clienti Azure l’accesso e l’uso dei dischi in Azure fino a 4TB (precedentemente era 1TB). Questo miglioramento permetterà ai clienti di Veeam di comprendere completamente una soluzione conveniente utilizzando una virtual appliance di Veeam per effettuare il backup di una quantità di dati fino a quattro volte superiore in Azure Storage. Questa caratteristica sarà disponibile nel corso del 2017.

NUOVO Veeam Backup for Microsoft Office 365 con Multi-Tenancy

Oggi Veeam annuncia inoltre un aggiornamento della propria soluzione di Availability SaaS, Veeam Backup for Office 365, utilizzata da più di 11.000 imprese  nei primi 4 mesi dal lancio. Con questo aggiornamento, l’architettura multi-tenant consente di proteggere implementazioni Office 365 più estese con una singola installazione, oltre a consentire ai service provider di fornire servizi di backup per Office 365.

Veeam ha introdotto anche opzioni automatizzate via RESTful API e PowerShell SDK per ridurre le spese generali di gesione, miglliorare i tempi di recupero e ridurre i costi. La prossima versione di Veeam Backup for Office 365 è già in sviluppo ed includerà il – molto richiesto – supporto per SharePoint Online e OneDrive for Business.

Il President e Co-CEO di Veeam, Peter McKay, e il CTO di Azure, Mark Russinovich, hanno annunciato questa nuova funzionalità durante il VeeamON 2017, il più importante evento sull’Availability del cloud ibrido, che si sta tenendo in questo momento a New Orleans, LA.

Dichiarazioni aggiuntive:

“Le aziende stanno adottando sempre più frequentemente Microsoft Azure come parte del loro cloud ibrido per poter supportare al meglio le iniziative mirate alla Digital Transformation. Il cloud ibrido genera nuove opportunità e ponen nuove sfide per riuscire a fornire agli utenti l’esperienza digitale che richiedono, grazie all’Availability 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno”, ha commentato Peter McKay, Co-CEO e President di Veeam.

“I clienti di Veeam e Microsoft sono al sicuro con le nuove soluzioni di backup e disaster recovery utilizzate in Azure. Grazie a Veeam, le imprese possono adottare Azure e il cloud ibrido ed essere fiduciose che i propri dati e applicazioni siano sempre disponibili, in qualsiasi condizione”.

“Veeam è nata nell’era del virtualizzazione e del cloud, non è quindi una sorpresa che stiamo tracciando la strada nella fornitura di Availability per gli ambienti di cloud ibrido”, ha dichiarato Paul Mattes, Vice President of the Global Cloud Group di Veeam. “La nostra stretta collaborazione con Microsoft ci permette di sfruttare al massimo Microsoft Azure e realizzare il DR nel cloud, con un accesso diretto all’archivio Azure Blob e numerosi altri benefici per poter rendere l’Availability del cloud ibrido sia affidabile che facile da gestire. Insieme, Veeam e Microsoft stanno eliminando gli ostacoli che molti clienti comuni hanno dovuto affrontare nell’utilizzo delle nostre tecnologie di backup cloud e disaster recovery, con una soluzione per l’archiviazione e la conservazione a lungo termine dei dati che garantisce governance e conformità notevolmente migliorate”.

Mark Russinovich, CTO di Microsoft Azure, ha commentato: “Grazie alla nostra stretta collaborazione, i clienti di Veeam e Microsoft Azure stanno godendo dei benefici delle nostre tecnologie complementari. Entrambi condividiamo una visione mirata ad una nuova impostazione dell’IT in funzione dell’agilità aziendale. Gli annunci di oggi ci aiuteranno a supportare le applicazioni business-critical dei nostri clienti in modo che possano sfruttare i benefici delle performance, dell’affidabilità e della scalabilià della piattaforma cloud di Azure”.

[1]  2016 Magic Quadrant for Datacenter Backup and Recovery Software.

Condividilo su:

closing-skew

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skewed-grey-square

SEI UN'AZIENDA?

SEI UN CANDIDATO?

SEI UN GIORNALISTA O UN BLOGGER?

Vuoi migliorare gli effetti della tua comunicazione e gli impatti sul tuo business?

Non aspettare. Contattaci ora.

Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy

Sei intraprendente, proattivo, orientato ai risultati e cerchi un contesto in cui crescere e sviluppare i tuoi talenti?

Unisciti al nostro team. Consulta le posizioni aperte e inviaci il tuo CV.

Carica il tuo Curriculum Vitae (Max 1MB)


Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy

Vuoi saperne di più su Sound PR e/o sui nostri clienti?

Non aspettare. Contattaci ora.

Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy