di

In: Chep, News


La società leader delle soluzioni di supply chain supporta
le iniziative formative volte a ottimizzare l’efficienza dei banchi alimentari


Sydney, Australia – 23 aprile 2019
– Brambles, la società di logistica per supply chain leader di mercato presente in più di 60 Paesi principalmente tramite il marchio CHEP, ha deciso di supportare il Food Bank Leadership Institute (FBLI) nell’ambito della propria partnership con la Global FoodBanking Network (GFN).

Lanciato nel 2006, FBLI è l’unico evento globale finalizzato a rafforzare le comunità promuovendo iniziative di recupero e raccolta alimentare per contrastare la fame. Il contributo finanziario di Brambles consentirà alle organizzazioni aderenti a GFN di rafforzare la formazione volta agli operatori dei banchi alimentari, incrementandone l’efficienza.

FBLI vede la partecipazione di numerose organizzazioni impegnate a promuovere il modello dei banchi alimentari per combattere la fame e ridurre gli sprechi. Inoltre, FBLI si rivolge ad aziende e opinion leader di tutto il mondo desiderosi di affrontare le sfide specifiche del settore e di collaborare al fine di far fronte alle esigenze delle popolazioni esposte a insicurezza alimentare, riducendo nel contempo gli sprechi alimentari a livello globale.

Fino ad oggi, le iniziative di formazione, di condivisione delle idee e di networking sviluppate nell’ambito di FBLI hanno coinvolto quasi 500 individui residenti in 63 paesi diversi. L’evento di quest’anno, che si è tenuto a Londra dal 25 al 27 marzo, ha avuto come tema “One Network. Toward Zero Hunger.” (Un unico network. Obiettivo fame zero).

Craig A. Nemitz, Ph.D. (h.c.) Director of Field Services presso la Global FoodBanking Network, ha dichiarato: “FBLI è un’iniziativa resa possibile dal generoso sostegno dei partner aziendali. Siamo profondamente grati a Brambles dell’incredibile sostegno che ci offre: le competenze dell’impresa contribuiranno sicuramente alla formulazione di best practice fondate su conoscenze ed esperienza, così da consentire la più rapida stabilizzazione ed espansione di banchi alimentari di nuova o recente fondazione e al loro funzionamento nel rispetto di rigorosi standard di eccellenza”.

Nell’ambito dell’edizione 2019 di FBLI, Juan Jose Freijo, Global Head of Sustainability presso Brambles, ha svolto il ruolo di facilitatore per il seminario “Emerging Trends in the Global Food Industry Made Possible by Brambles” (Trend emergenti nel settore alimentare globale resi possibili da Brambles). Il seminario, che ha visto la partecipazione di spokeperson in rappresentanza di Danone, Nielsen e Walmart e altri portavoce delle aziende, si è soffermato sui trend in atto, sulle best practice e sulle strategie più efficaci per far fronte alle problematiche emergenti, così da facilitare l’insediamento dei banchi alimentari.

Freijo ha proseguito dichiarando: “La disponibilità dei prodotti è un presupposto fondamentale per tutti i banchi alimentari, e lo stesso vale per conoscenze e formazione. Il nostro sostegno di lunga data nei confronti di GFN si è espresso soprattutto sotto forma di iniziative di coordinamento dei volontari presso i magazzini e della fornitura di nostri pallet per trasportare le merci destinate ai banchi alimentari: si tratta di attività che, pur passando inosservate, risultano essenziali ai fini della raccolta di prodotti alimentari. Adesso non ci limitiamo più soltanto a contribuire alla crescita dei banchi alimentari esistenti ma siamo orgogliosi di esserci spinti ancora oltre, arricchendo le risorse a loro disposizione e condividendo best practice per assistere chi ne ha bisogno”.

Tre anni fa, Brambles si è impegnata ad elargire a GFN un contributo finanziario annuale, fornire supporto ai programmi di formazione e mettere a disposizione consulenza in materia di sicurezza, logistica e gestione del magazzino su base volontaria.

Brambles si è inoltre impegnata ad agevolare e promuovere l’utilizzo di servizi di pooling di pallet e contenitori da parte dei propri clienti all’interno della supply chain globale per le spedizioni ai banchi alimentari aderenti alla GFN.