fbpx
opening-skew

Torna indietro

masking

Focus su Tik Tok, il social network del momento

Tik-Tok, il social che spopola tra i giovani, piace anche alle aziende e alle agenzie digital.

Chi si occupa di social media e influencer marketing, PR, o più in generale di comunicazione, avrà sicuramente sentito parlate di Tik Tok. Per chi ancora avesse qualche dubbio al riguardo, vogliamo aiutare a chiarirlo, condensando in pochi brevi passaggi tutto ciò che c’è da sapere sul social network più discusso del momento.

  • Cos’è Tik tok?

Tik Tok è un social network che permette di condividere clip di 15 o 60 secondi abbinate a musica, effetti sonori e filtri. Nato solo due anni fa dall’unione tra l’app cinese Douyin e Musical.ly, si è affermata come terza App più scaricata al mondo nel 2019 (614 milioni di download) dietro solo a WhatsApp (scaricato 707 milioni di volte) e Messenger (636 milioni di download) e ha recentemente raggiunto il traguardo di 1,5 miliardi di download su App Store e Google Play.

  • A chi si rivolge Tik Tok?

Inizialmente terreno di gioco dei più giovani (15 anni), con la crescita esponenziale del numero di utenti sta aumentando anche l’età media dei fruitori di questa nuova app, che si assesta tra i 18 e i 25 anni e che è facile prevedere raggiungerà presto la generazione dei trentenni.

  • Come funziona Tik Tok?

Se è vero che le immagini dicono spesso più di mille parole, Tik Tok mette a disposizione una nuova piattaforma social in cui esprimersi in modo creativo, auto-ironico e senza la componente di giudizio sociale che invece caratterizza maggiormente Instagram, un altro social network che ha costruito il proprio successo sulla condivisione di immagini. Tik Tok infatti consente di raccontarsi senza l’esigenza di apparire “cool” e lascia che a prevalere siano la spontaneità, la naturalezza e l’autoironia, a differenza di alcuni storytelling estremamente curati ma spesso poco autentici che si vedono spesso su Instagram.

  • Quali sono i vantaggi di Tik Tok per i brand?

Liquidare il fenomeno come un “gioco da ragazzini” sarebbe un errore strategico e i brand stanno già studiando le implicazioni e i ritorni che questo nuovo social network potrebbe avere per loro. Su Tik Tok è infatti possibile creare delle vere e proprie campagne di brand awareness, promuovere album, prodotti, servizi, artisti e tutto quello che può essere in target con gli utenti della piattaforma.

  • Quali brand usano Tik Tok?

Molte aziende utilizzano già Tik Tok per gestire le proprie campagne di influencer marketing: ESPN, NBC News, The Washington Post e Dallas Morning hanno aperto un proprio profilo dando il via ad una vera e propria rivoluzione social. In Italia, tra i primi ad approdare sulla piattaforma, è stato l’Inter, che ha percepito appieno il potenziale di questo nuovo canale social (che conta già 116.000 follower) e lo sta utilizzando per comunicare in modo più diretto e spontaneo con i propri tifosi e offrire loro contenuti esclusivi.

  • Come fare pubblicità su TikTok?

In Cina, l’app è piuttosto sviluppata ed è già disponibile una sezione riservata all’e-commerce, che consente di accedere direttamente a prodotti, siti aziendali, prenotare viaggi e fare shopping, mentre nel resto del mondo stanno emergendo i primi format pubblicitari, pensati per essere integrati nella comunicazione omnichannel dei brand.

I formati attualmente disponibili sono:

  • Brand Takeover: una pubblicità a tutto schermo inserita nel flusso di navigazione degli utenti per indirizzarli verso una landing page o per coinvolgerli in una “sfida hashtag”. Il takeover è una forma di promozione piuttosto esclusiva in quanto può essere assegnato ad un solo brand al giorno, in ciascuna country;
  • Hashtag Challenge: si tratta di sfide tematiche, contrassegnate da hashtag. Le aziende possono sponsorizzare tali sfide per creare brand awareness. Sono circa 300 le challenge lanciate nel nostro paese su TikTok e gli hashtag più popolari sono #wasabisong (62 milioni di visualizzazioni), #backtoschool (45 milioni) e #greenscreen (44 milioni);
  • In-Feed Native Video: video dal formato verticale (9-15 secondi) che appaiono nella sezione “For You” e che possono contenere delle specifiche call-to-action come ad esempio l’invito a visitare un sito o a scaricare un’app;
  • Branded Lenses: i brand possono creare delle maschere e oggetti in 2D o 3D e metterli a disposizione degli utenti affinché li inseriscano nei propri video aumentandone l’effetto virale. Le branded lenses possono essere usate per 10 giorni.

 

  • Tik Tok e gli influencer

Tik Tok sembra essere la piattaforma sulla quale stanno puntando gli influencer per fare business. I TikToker più famosi e seguiti riescono a farsi pagare sino a 300.000$ per un post sponsorizzato. Come già avvenuto per Instagram, inoltre, anche su Tik Tok si sta affermando una specifica categoria di influencer, detti “musers”. Tra i più famosi in Italia: Virginia Montemaggi, diciassettenne di Grosseto con 4,4 milioni di fan, Marta Losito di soli 15 anni e già 2,9 milioni di fan.

  • Le Critiche a Tik Tok

A fronte di tanta popolarità, non mancano le critiche, a partire da quelle relative alla sicurezza: la Federal Trade Commission americana nel 2019 ha raggiunto un accordo con la società cinese per il pagamento di una sanzione di 5,7 milioni di dollari. Tik Tok è stata infatti accusata di aver violato la privacy dei minori “raccogliendo illegalmente informazioni personali dei bambini” senza aver ottenuto il permesso dai genitori. I rischi non sono semplicemente legati al mancato rispetto delle normative in termini di privacy ma possono tradursi in pericoli concreti per i più giovani. Negli Stati Uniti, ad esempio, sono in forte aumento i casi di estorsione ai danni di minori.

 

Articolo di: Giulia Serazzi

 

Potrebbero interessarti anche:

Tik Tok Referral paga gli utenti più attivi

Tik Tok compie un anno in Italia: i numeri del fenomeno del momento in infografica

 

Condividilo su:

closing-skew

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skewed-grey-square

SEI UN'AZIENDA?

SEI UN CANDIDATO?

SEI UN GIORNALISTA O UN BLOGGER?

Vuoi migliorare gli effetti della tua comunicazione e gli impatti sul tuo business?

Non aspettare. Contattaci ora.

Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy

Sei intraprendente, proattivo, orientato ai risultati e cerchi un contesto in cui crescere e sviluppare i tuoi talenti?

Unisciti al nostro team. Consulta le posizioni aperte e inviaci il tuo CV.

Carica il tuo Curriculum Vitae (Max 1MB)


Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy

Vuoi saperne di più su Sound PR e/o sui nostri clienti?

Non aspettare. Contattaci ora.

Ho preso visione dell'Informativa privacy (riportata nel link in calce) fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 relativa al trattamento dei miei dati personali da parte di Sound Public Relations Srl e, consapevolmente:


al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate.

Informativa Privacy